Penso parlo posto

Breve guida alla comunicazione non ostile
Disponibilità
Immagine
Penso, parlo, posto
Disponibile online

In prestito

Contenuto

Quando discuti con un amico, quando sei a scuola, quando posti su un social o rispondi a un messaggio, sei tu che decidi come comportarti e quale persona vuoi essere per chi ti sta intorno.
Questo libro non è un manuale su come si usa internet, ma un percorso per rivoluzionare il tuo modo di comunicare, in rete come nella vita offline. Vuoi cambiare il mondo, una parola alla volta?

Prendendo spunto dalle varie brevi storie contenuti in questo libro a scuola (e non solo) si può affrontare il tema dell'importanza delle parole e del loro uso nell'ambito della comunicazione (in particolare tramite i social media) potendo spaziare dai propri comportamenti in rete e nella vita "reale", agli effetti delle parole sugli altri, per arrivare a comprendere le possibili bufale (fake news).

Il libro è un ottimo contributo per riflettere su contenuti e modalità di comunicazione, sul valore delle parole e del silenzio, e di quello che si comunica. Esso vuole essere un invito a ricercare tutti i lati di una storia, vedere il mondo da diversi punti di vista e non limitarsi unicamente al proprio.

Dettaglio
Autore/i
Carlotta Cubeddu
Federico Taddia
Edizione | Anno
Editrice il castoro, Milano
2019
Tipo di materiale
Libro
Formato
Libro A5, 165 pagg.
ISBN
978-88-6966-455-7
Livello scolastico
Ciclo 3
Secondario II (liceo, medie superiori)
Secondario II (formazione professionale)
Tipo didattico
Materiale per allievo
Materie scolastiche
Etica
Identità e socializzazione
Informatica
Progetto didattico interdisciplinare PDI
Italiano
Cultura
Psicologia