Il bel cavallo mangia la corda

Gli animali insegnano nei proverbi dei Tupuri
Disponibilità
Immagine

In prestito

Contenuto

Un proverbio è un piccolo segno che non spiega tutto di un’età e di una terra, ma incuriosisce. Dimostra che la bellezza è presente in ogni luogo e in qualsiasi tempo, che l’umanità non cambia, che il bene e il male esistono, che il coraggio è un’abitudine e la sapienza distacco. Un proverbio è “cosa per saggi”. I veri protagonisti di questa antologia di proverbi originari dei Tupuri, un popolo stanziato nel nord del Camerun, sono gli animali. Interpretando, con simpatia, i valori e le contraddizioni dell'animo umano, essi insegnano che il rispetto degli altri è la prima regola della vita comunitaria e che soltanto i buoni comportamenti conducono all’armonia e alla serenità interiore. Conoscere i proverbi degli altri popoli è attingere direttamente alla fonte della loro cultura, è uscire dal proprio guscio e scoprire nel mondo tesori di saggezza, è un passo sulla strada di un villaggio terra in cui armonicamente si compongono le diversità. Oltre alla raccolta dei proverbi, il libro contiene una breve introduzione sul popolo dei Tupuri e cinque proposte di giochi interculturali - composti da due mazzi di carte (32 animali, 57 proverbi) da ritagliare – per parlare di pazienza, povertà, clientelismo, educazione, ingordigia, incoscienza, vanità, prepotenza, generosità, paura, ecc.

Dettaglio
Autore/i
Silvano Zoccarato
Edizione | Anno
EMI, Bologna
2005
Tipo di materiale
Libro
ISBN
88-307-1441-0
Livello scolastico
Ciclo 1
Ciclo 2
Tipo didattico
Gioco pedagogico