I sette saperi necessari all'educazione del futuro

Disponibilità
Immagine
I sette saperi

In prestito

Disponibile in libreria
Contenuto

Viviamo in un mondo sempre più complesso e di difficile comprensione. È quindi necessario, per l’autore, una nuova forma di conoscenza capace di porre le basi per l’educazione del futuro. Nel suo ragionamento, la separazione in singole discipline consente un progresso delle stesse ma determina una limitazione della conoscenza a livello globale che risulta decontestualizzata. L’autore espone quindi sette “saperi” fondamentali per riorganizzare il pensiero e l’educazione con un approccio transdisciplinare. Questi dovrebbero valere per ogni l’educazione di ogni società e cultura.


Tra i punti fondamentali vi sono una riflessione su cosa sia la conoscenza, sul fatto che essa sia una traduzione della realtà e perciò soggetta a cattiva interpretazione e a rischio di errore per cui è importante insegnare la vigilanza e il percorso ad una conoscenza pertinente, cioè contestualizzata. La comprensione della condizione umana, cioè la conoscenza della complessità della propria identità e dell’identità che si ha in comune con gli altri esseri umani. L’idea di “cittadinanza terrestre” che ci lega al pianeta sul quale viviamo, ma completamente ignorata dall’insegnamento attuale e l’educazione all’incertezza, ovvero la predisposizione ad aspettarsi l’inatteso e l’educazione alla comprensione.

 

Dettaglio
Autore/i
Edgar Morin
Edizione | Anno
Raffaello Cortina Editore, Milano
2001
Tipo di materiale
Libro
Formato
Tascabile, 126 pagine
ISBN
9788870786989
Livello scolastico
Secondario II (liceo, medie superiori)
Tipo didattico
Informazione di base