Giochi di simulazione per percorsi educativi verso una società sostenibile
Disponibilità
Immagine

In prestito

Contenuto

Per costruire una società sostenibile è necessario costruire un'educazione sostenibile. L'educazione alla sostenibilità privilegia metodologie che valorizzano la persona e la sua libera espressione, la costruzione collettiva delle conoscenze, l'assunzione di responsabilità e la capacità di iniziativa. La proposta più adeguata è il laboratorio: uno spazio in cui i ragazzi, giovani o adulti possano porsi interrogativi, connessi con la loro vita e con i loro ambienti di vita, su cui lavorare lungo percorsi più o meno lunghi. Uno spazio in cui ciascuno si può porre domande legittime, esplorare, errare, raccordare esperienze, saperi personali e sociali. Sedici giochi di simulazione sul consumo critico, le regole della globalizzazione, la finanza etica e l'educazione alla sostenibilità. I giochi svelano i meccanismi economici che impoveriscono la stragrande maggioranza dell'umanità e, allo stesso tempo, propongono in modo semplice e creativo le pratiche dell'Altraeconomia e dei nuovi stili di vita. Essi sono immediatamente utilizzabili, dopo un'attenta lettura del testo, oppure adattabili a diversi contesti in base alle indicazioni fornite. Sono strumenti che ciascun formatore deve saper utilizzare all'interno del suo lavoro basandosi sul suo progetto educativo e sulla sua creatività.

Dettaglio
Autore/i
Matteo Morozzi
A. Valer
Edizione | Anno
EMI, Bologna
2001
Tipo di materiale
Libro
ISBN
88-307-1076-8
Livello scolastico
Ciclo 2
Ciclo 3
Secondario II (liceo, medie superiori)
Secondario II (formazione professionale)
Livello terziario A
Livello terziario B
Tipo didattico
Gioco pedagogico